“Modellare” il Corpo con i 4 Stili del Nuoto!

Il nuoto è una delle attività sportive più consigliate dai medici per contribuire a perdere peso e restare in salute. Nuotando si riesce a mantenere un buono stato di benessere: alleviare i dolori di schiena, rilassare i muscoli e allentare i nervi.

Perché si dimagrisce con il nuoto? E’ uno sport cosiddetto aerobica, favorisce il metabolismo dei grassi. Gli sport aerobici come il nuoto fanno si che il muscolo bruci più energia (Calorie) per continuare l’attività. Nel tempo prolungato dell’esercizio si impiega meno energia rispetto ad un esercizio anaerobico, ma essendo esercizi protratti per più tempo permettono di consumare più energia.

COME VIENE “MODELLATO” IL CORPO IN RELAZIONE ALLO STILE ESEGUITO:

La rana per snellire fianchi e ginocchia e rassodare l’interno coscia
La rana è uno stile simmetrico rispetto all’asse centrale del corpo. E’ il solo che non possiede una fase di spinta a livello delle braccia. Attenzione: la rana è sconsigliata alle persone che soffrono di problemi cervicali e lombari.

La farfalla (o delfino) per snellire polpacci e rassodare busto e gambe
E’ indubbiamente lo stile più faticoso: il suo movimento oscillatorio impegna tutte le parti del corpo! Richiede, perciò, una buona dose di energia, elasticità e sincronizzazione.

Il dorso per snellire girovita e tonificare schiena e rassodare i glutei
Unico stile effettuato a dorso ed è asimmetrico. E’ raccomandato a tutti coloro che soffrono di problemi alla colonna vertebrale. Scolpisce e tonifica i muscoli della schiena.

Lo stile libero è ideale per rassodare addominali e glutei, per sviluppare bicipiti e pettorali
Sviluppa i muscoli pettorali, i bicipiti, gli avambracci, gli addominali e i glutei. Permette di allenare soprattutto le zone interne del corpo ed ed è relativamente facile da praticare.

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA
FACEBOOK

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster on Mar 26, 2019

No Comments

Leave a Reply