TMA METODO MAIETTA

Sedi in cui questo corso è attivo:
Casoria
S. Nicola la Strada

Abbiamo da diversi anni attuato un Progetto multidisciplinare di attività motorie in acqua destinato ai diversamente abili in collaborazione con l’ASL, comune e cooperative operanti sul territorio.

Obiettivi correlati: promuovere il benessere fisico e della salute in generale, attraverso l’attività sportiva natatoria; promuovere il benessere psicologico, attraverso l’incremento delle capacità neuromotorie coordinative promuovere il benessere sociale, attraverso l’aggregazione in acqua e di socializzazione che lo sport offre, relazioni asimmetriche (con istruttori e operatori) e relazioni simmetriche (con i compagni di corso), incrementare l’autostima e l’autoefficacia, aspetti legati all’acquisizione delle capacità sportivo-natatorie e all’acquisizione di altri tipi di capacità verso l’autonomia (come ad esempio imparare a cambiarsi prima e dopo l’allenamento da soli); promuovere lo sviluppo delle relazioni-interpersonali tra i partecipanti, attraverso la creazione di un clima sereno, di apprendimento e gioco; promuovere l’autonomia del partecipante all’interno della famiglia, attraverso una partecipazione diretta di questa ultima e un confronto pro-attivo sul ragazzo, tra il nucleo familiare e i conduttori del progetto.

La finalità del progetto è quella di utilizzare l’elemento acqua come strumento didattico stimolando l’attenzione del ragazzo diversamente abile attraverso la curiosità, i rumori, gli effetti dell’acqua lavorando con la loro stessa fantasia ed utilizzando degli strumenti che creino o favoriscano la sua curiosità attirandone l’attenzione anche mediante il processo imitativo.

Fasi del Progetto

Quattro tappe rappresentano l’attività in acqua verso l’apprendimento del nuoto, che corrispondono a quattro livelli differenziati, che a loro volta si completano a vicenda:

  • Accettazione dell’acqua;
  • Vivere serenamente e completamente il rapporto con l’acqua
  • Senso-percezione per lo sviluppo della motricità acquatica
  • Educazione alla competizione.

Richiedi Informazioni

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA
FACEBOOK