Dimagrire Nuotando: L’Allenamento che Funziona!

Per una sana pratica del nuoto è consigliabile svolgere un allenamento che rispetti le seguenti quattro fasi:

  • riscaldamento e preparazione;
  • raddoppiare le vasche;
  • intensificare l’allenamento;
  • fine allenamento.

FASE 1 – RISCALDAMENTO E PREPARAZIONE

Prima di immergersi in acqua, effettuare esercizi di stretching e respirazione, per sciogliere i muscoli ed evitare infortuni muscolari. Un inizio soft è quello che ci vuole per cominciare a nuotare con costanza: si consigliano due sedute settimanali, della durata di 30-40 minuti ciascuna, soprattutto per chi è fuori allenamento.

FASE 2 – RADDOPPIARE LE VASCHE

Dopo aver recuperato una condizione fisica discreta, è possibile passare a un allenamento più impegnativo. Iniziare con 8 vasche in piscine da 25 metri, nuotando con stili diversi  (libero, dorso, rana, delfino); proseguire l’allenamento con altre 8 vasche, tutte a stile libero.

Finito le vasche, recuperare per circa 50 secondi a bordo vasca.

FASE 3 – INTENSIFICARE L’ALLENAMENTO

In questa fase, è opportuno iniziare l’allenamento facendo 8 vasche con lo stile di nuoto preferito, recuperando 30 secondi a bordo vasca. Successivamente, munirsi di una tavoletta e fare 8 vasche a stile libero, allenando solo le gambe.

Tenendo fra le gambe l’attrezzo per nuotare con le sole braccia (il Pull Buoy), fare diverse serie – non superiori a 5 – da 4 vasche l’una con stile a scelta tra libero, dorso o rana. Alla fine di ogni serie, recuperare a bordo vasca per 30 secondi.

FASE 4 – FINE ALLENAMENTO

Una volta intensificato l’allenamento e giunti al termine di ogni seduta, fare alcune vasche a stile libero e ritmo blando.

Il nuoto è quindi lo sport ideale per dimagrire e tonificare il corpo?

Il nuoto è davvero uno sport che permette di dimagrire e tonificare. Allunga il corpo e impedisce il ristagno dei liquidi, il che contrasta la cellulite.

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA
FACEBOOK

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster on Apr 05, 2019

No Comments

Leave a Reply