Nuoto Bambini: Sviluppo Psicomotorio Perfetto

Il nuoto è certificato come la disciplina sportiva più importante nello sviluppo psicomotorio dei bambini. Coinvolge tutti i muscoli del corpo, stimola l’apparato respiratorio e allontana il pericolo della scoliosi. Infanzia ed adolescenza sono le fasi dello sviluppo in cui si verificano modificazioni biologiche e scheletriche di un bambino. Il nuoto contribuisce a sviluppare in modo armonico l’apparato muscolo-scheletrico, allenando ugualmente entrambe le sezioni, la destra e la sinistra e contemporaneamente sia gli arti inferiori che quelli superiori: nuotando ogni muscolo del corpo è in movimento.

Età Giusta per un Corso di Nuoto?
In acqua si può entrare a qualsiasi età. Inizialmente, anche giocando, il bambino può approcciare al nuoto già in tenera età, dato che l’acqua è un elemento a cui è abituato. Nei primi quattro mesi di vita infatti, il neonato mantiene il riflesso natatorio sviluppato nel liquido amniotico: può essere, quindi, fondamentale far nascere nel bambino l’amore per l’acqua il più presto possibile.

Quali Vantaggi e Miglioramenti Ottengono i Bambini Nuotando?
L’attività fisica in acqua favorisce il rilassamento e quindi il sonno; apporta benefici al sistema respiratorio; accresce le capacità di adattamento alle novità; contribuisce ad uno sviluppo precoce delle attività psicomotorie. Inoltre, il nuoto, è particolarmente utile per lo sviluppo, consolidamento e rafforzamento della personalità dei bambini. Per i più timidi e troppo preoccupati di sbagliare, il nuoto offre l’occasione di familiarizzare con il proprio corpo, di misurarsi con le proprie possibilità e di scoprire la capacità di superare i propri limiti.

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA
FACEBOOK

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster on Mag 15, 2019

No Comments

Leave a Reply

Ricevi Aggiornamenti e Promozioni